Monaco, 17 ago. - (Adnkronos) - Sartori sì, Olivieri no: è questo il verdetto nel primo round dei 400 ostacoli per le azzurre ai campionati europei di atletica leggera a Monaco di Baviera. Supera il turno Rebecca Sartori, terza in 56.44 nella prima batteria, anche se con qualche incertezza di troppo nella seconda parte di gara.
La veneta nel tratto conclusivo è costretta a tentare la rimonta ai danni della finlandese Kristiina Halonen (56.70), che va a buon fine, dietro alla svizzera Annina Fahr (56.16) e alla francese Camille Seri (56.18). Domani mattina le semifinali, in cui ci sarà anche la primatista italiana Ayomide Folorunso (che è nelle top 12 già qualificate). “Ho cominciato ad avvertire un po’ di fatica già dal quarto ostacolo - commenta Sartori - e spero di sentirmi meglio domani. Le ultime due settimane sono state dure in allenamento, dopo la trasferta di Eugene per i Mondiali, ma questa è una stagione per me di ripartenza a livello internazionale”.
Si ferma invece la corsa di Linda Olivieri che nella successiva batteria chiude quinta in 57.03, fuori anche dai tempi di recupero oltre che dalle prime tre piazze. Scattata dalla scomoda prima corsia, la piemontese perde velocità sull’ultimo ostacolo dove si era presentata in seconda posizione e scivola indietro, scavalcata dalla slovacca Daniela Ledecka (terza in 56.98) e dalla spagnola Carla Garcia (out in 57.03 come l’azzurra, ma quarta), oltre che dalla svizzera Yasmin Giger (56.69 per il secondo posto), mentre la tedesca Carolina Krafzik sigla il miglior crono della mattina con 54.32.