Calcio: Juventus, si dimette il Cda, lascia anche il presidente Agnelli

Torino, 28 nov. (Adnkronos) - Si è dimesso tutto il Consiglio di amministrazione della Juventus. A rassegnare le proprie dimissioni in serata, in un consiglio straordinario che si è tenuto alla Continassa, sono stati il presidente Andrea Agnelli, il suo vice Pavel Nedved, l’amministratore delegato Maurizio Arrivabene e i membri Laurence Debroux, Massimo Della Ragione, Katryn Fink, Daniela Marilungo, Francesco Roncaglio, Giorgio Tacchia e Suzanne Keywood. Lo rende noto il club bianconero in una nota. A pesare sulla decisione il coinvolgimento nell'indagine Prisma, aperta dalla Procura di Torino con l’accusa di falso in bilancio, e le ultime contestazioni della Consob, che hanno spinto a rivedere il progetto di bilancio da approvare e far slittare per due volte l'assemblea degli azionisti, fissata al momento per il 27 dicembre.