Roma, 22 giu. - (Adnkronos) - Dal Milan all'Inter, senza salti temporali, prima di Calhanoglu, sono tanti i giocatori che hanno lasciato il rossonero per sposare il nerazzurro come ricorda calciomercato.com. Mercato di riparazione del novembre 1967, Mario Barluzzi si sfila la maglia rossonera e indossa quella nerazzurra. Barluzzi chi? Veneto, 32 anni, portiere, soprannome 'Scossa' per le uscite spericolate. La chiamata dell'Inter arriva all'improvviso, dopo un’onorata militanza al Milan (1962-1967), prima da riserva di Ghezzi poi da titolare. All'inter per un solo anno farà la riserva di Sarti, giocherà una sola partita, in Coppa Italia. Per Barluzzi, molto meglio l’esperienza milanista. Il salto del 1982 è quello di Fulvio Collovati.
Nell’estate che lo porta a vincere il Mondiale, l'allora 25enne difensore passa dal Milan appena retrocesso in B - dove è cresciuto e dove ha vinto nel 1978-79 lo scudetto della Stella - all'Inter. La rottura col Milan è dolorosa, nella trattativa entrano anche Pasinato, Serena (che l'anno dopo torna all'Inter) e Canuti, che fanno il viaggio inverso. Se il trasferimento di Barluzzi era sembrato occasionale e riguardava un calciatore a fine carriera, quella del 1982 è la prima campagna acquisti che vede i due club cittadini lavorare ad un vero scambio.