Milano, 22 mag. (Adnkronos) - Fondata nel 1899, l'Associazione Calcio Milan ha partecipato a numerosi campionati di serie A e oggi ha vinto sul campo il suo 19esimo titolo nazionale. Lo scudetto 2021-2022 dei rossoneri guidati da Stefano Pioli è stato agguantato all'ultima giornata a scapito dei cugini dell'Inter grazie al successo per 3-0 contro il Sassuolo. L'ultimo scudetto del Milan era firmato da Massimiliano Allegri nella stagione 2010-2011, vinto con sei punti di vantaggio sempre sui cugini nerazzurri, grazie anche alle gesta ed ai gol, ben 28, del fuoriclasse svedese Zlatan Ibrahimovic. Anche in questa stagione Ibra vestiva la maglia del Milan, non ha dato lo stesso apporto in termini di reti, ma sicuramente di voglia di vincere ed esperienza. I rososneri hanno chiuso la stagione con 86 punti +2 sull'Inter di Simone Inzaghi.
La prima vittoria del titolo per i rossoneri è arrivata dopo solo due anni dalla nascita della squadra, vale a dire nel 1901, mentre il secondo ed il terzo scudetto sono giunti dopo cinque e sei stagioni, nel 1906 e nel 1907. Il titolo di campione d'Italia viene sfiorato numerose volte nel periodo delle due guerre mondiali, ma bisogna aspettare il secondo dopoguerra, il 1951, per vedere trionfare nuovamente il diavolo. Poi la situazione per il club si complica con la retrocessione in serie B per lo scandalo relativo al calcio scommesse (1980-81) e successivamente (1981-82) a causa di una stagione fallimentare.
Tuttavia, agli albori degli anni '90 sotto la presidenza di Silvio Berlusconi arriva ad allenare il Milan Fabio Capello e la squadra rossonera vive un triennio magico, conquistando tre scudetti consecutivi, nel 1992, 1993, 1994. Ma è proprio la decade 1990 che è positiva per il Milan che trionfa anche nel 1996 e nel 1999. Negli anni 2000, dopo numerosi cambi di allenatore, la squadra milanese giunge alla vittoria nel 2003 e nel 2011. Nella stagione 2003-2004 arriva dunque lo scudetto numero 17, con Carlo Ancelotti in panchina.