Roma, 27 nov. (Adnkronos) - Davide Campari-Milano comunica che la riduzione del capitale social tramite riduzione del valore nominale di ciascuna azione ordinaria da 0,05 euro a 0,01 euro (e la conseguente riduzione del valore nominale delle azioni a voto speciale di Campari), approvata dall’assemblea straordinaria dello scorso 18 settembre 2020, è divenuta efficace oggi, per mezzo di un atto notarile modificativo dello statuto di Campari stipulato oggi a seguito dell’emissione da parte del Tribunale di Amsterdam di una dichiarazione che attesta che nessun creditore sociale si è opposto alla Riduzione del Capitale, ai sensi dell’articolo 2:100, paragrafo 3, del codice civile olandese. Lo rende noto Campari in un comunicato.
A seguito della Riduzione del Capitale, il capitale sociale composto da azioni ordinarie di Campari è attualmente pari a 11.616.000,00 euro. La Riduzione del Capitale non ha impatti sul numero di azioni ordinarie che compongono il capitale sociale che rimane invariato ed è pari a 1.161.600.000 azioni ordinarie, ciascuna delle quali con un valore nominale di 0,01 euro. L’ammontare complessivo della riduzione del capitale sociale composto da azioni ordinarie (pari a 46.464.000,00 euro) è stato allocato a riserve non distribuibili di Campari.
Come evidenziato nella documentazione attinente, la Riduzione del Capitale è finalizzata a ridurre l’impatto sulle riserve della Società derivante dall’emissione di azioni a voto speciale.