Milano, 23 feb. (Adnkronos) - "Bar, locali notturni e qualsiasi altro esercizio di intrattenimento aperto al pubblico sono chiusi dalle ore 18 alle ore 6; verranno definite misure per evitare assembramenti in tali locali". E' uno dei punti dell'ordinanza disposta dal ministero della Salute d'intesa con il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana sul coronavirus che vede proprio la Lombardia come la regione più colpita. L'ordinanza ha validità immediata e fino a domenica 1 marzo compreso, fatte salve eventuali e successive ulteriori disposizioni.
La chiusura delle attività commerciali esclude quelle di pubblica utilità e i servizi pubblici ufficiali, disposta invece "la chiusura delle manifestazioni fieristiche", la sospensione delle procedure concorsuali, la sospensione "delle manifestazioni di carattere culturale, ludico, sportivo o religioso, anche se svolti in luoghi chiusi". Oltre alla già annunciata chiusura di nidi, scuole di ogni ordine e grado e università, alla sospensione dei viaggi di istruzione.