Milano, 28 mag. (Adnkronos) - Domani, venerdì 29 maggio, il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana è atteso in procura a Bergamo per essere sentito come persone informata sui fatti nell'indagine sulla gestione dell'emergenza coronavirus. Salvo impegni politici, Fontana è atteso per le ore 10 dal pool dei pm coordinato dal procuratore Maria Cristina Rota che indaga sulla riapertura del pronto soccorso dell'ospedale di Alzano e sulla gestione dei pazienti nelle Rsa.
In particolare, il governatore potrebbe rispondere in riferimento alla mancata istituzione della zona rossa ad Alzano e Nembro all’inizio dello scorso marzo. Oggi pomeriggio, invece, è stato convocato in procura, sempre in veste di persona informata dei fatti, l'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera, ed è già stato ascoltato sempre nella stessa inchiesta anche il direttore generale della Sanità, Luigi Cajazzo.