Brasilia, 1 dic. (Adnkronos/Dpa) - Le autorità sanitarie del Brasile hanno individuato due casi positivi di Omicron che sono i primi contagi in America Latina della nuova variante del coronavirus. L'istituto Adolfo Lutz ha confermato che si tratta di un uomo ed una donna brasiliani arrivati a Sao Paulo dal Sudafrica dove svolgono attività di missionari. C'è anche un terzo caso sospetto, un passeggero atterrato all'aeroporto internazionale di Guarulhos dall'Etiopía, ma l'Istituto sta ancora conducendo le analisi per verificare che si tratti di variante Omicron.
In realtà le autorità sanitarie brasiliane rendono noto che la coppia è arrivata in Brasile prima che si rendesse pubblica la notizia dell'individuazione della nuova variante. E' infatti arrivata in Brasile il 23 novembre presentando un tampone molecolare negativo, ma quando hanno fatto un nuovo tampone il giorno 25 novembre sono risultati entrambi positivi. Entrambi presentano sintomi lievi.