Porto, 7 mag. (dall'inviata Ileana Sciarra) (Adnkronos) - Siamo di fronte a un evento unico: milioni di persone che non sono in condizione di acquistare i vaccini stanno morendo. Le case farmaceutiche hanno ricevuto finanziamenti enormi dai governi, e a questo punto ci sarebbe quasi da aspettarsi che ne restituissero almeno una parte a chi ha bisogno. Lo ha detto, a quanto si apprende, il premier Mario Draghi durante la cena informale dei leader Ue a Porto.
Come europei non possiamo ignorare questo problema - ha inoltre aggiunto il presidente del Consiglio - Sappiamo che le risorse finanziarie non sono e non saranno mai sufficienti. Ma il grido risuona.