Roma, 6 ago. (Adnkronos) - "Sono felice oggi di festeggiare con voi 1 anno da Presidente del Movimento. Bello festeggiarlo nella 'culla del M5S', è tutto partito da lì, da quei territori. Bello questo ritrovato entusiasmo di oggi". Così Giuseppe Conte in collegamento con l'assemblea regionale M5S Emilia Romagna. "Siamo la forza politica che è stata più coerente nel realizzare il programma elettorale: Rdc, legge anticorruzione, Superbonus. Abbiamo fatto ripartire l’edilizia con il Superbonus. Siamo la locomotiva d’Europa grazie a noi. Governo riavvii la cessione dei crediti. Nessuno ci credeva, ma abbiamo tagliato i privilegi della politica. Abbiamo costretto tutti ad alzare l’asticella dell’etica pubblica".
"Abbiamo perso compagni di strada attirati da sirene del potere e del sistema. Noi sa testa alta con i nostri valori. Ci sono partiti che fino a ieri hanno lavorato con noi sull’ambiente, ora cambiano strada e accolgono chi cambia casacca". Nel "decreto aiuti -prosegue Conte- con 6-7 euro al mese in più ai lavoratori a basso reddito, ci fanno due colazioni al bar. Non abbiamo chiesto questo a Draghi. I cittadini in difficoltà vengono prima dei migliori".
"Paghe inaccettabili per personale sanitario e infermieri, scelte scellerate in passato sulla Sanità. Ho ottenuto 209 miliardi in Europa, ora c'è chi li attribuisce a Draghi, oppure chi si prende i meriti come Berlusconi. Assurdo. La Meloni ha votato contro i 209 mld del Recovery. E Crosetto ora dichiara che era solo un eccesso di pignoleria. Una vergogna, si assumano le loro responsabilità. Anche Pd e Iv ammettano che per loro era sufficiente il Mes. Se lo avessimo preso ora avremmo la troika, non 209 miliardi. Sul Salario minimo a 9 euro sfideremo tutti".