Palermo, 23 mag. (Adnkronos) - "Credo di non fare torto a nessuno se dico che magistrati come loro (Giovanni Falcone e Paolo Borsellino ndr) purtroppo non ce ne sono stati più e non ce ne sono adesso. C'è stato forse qualche imitatore, sicuramente in buona fede, ma gli imitatori non sono mai come gli originali. Alcuni a volte fanno anche sorridere perché in altri campi è questo il loro mestiere". Così il procuratore capo di Palermo Francesco Lo Voi intervenendo in streaming all'incontro, organizzato dalla conferenza dei rettori delle università siciliane, per il XXVIII anniversario della strage di Capaci. 
"Con l'assassinio di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino - ha aggiunto il procuratore - la mafia è riuscita a liberarsi delle due persone che avevano la maggiore e più concreta visione della strategia per combatterla. Ci sono tanti bravissimi magistrati che hanno svolto indagini e che hanno ottenuto grandissimi risultati, ma purtroppo la loro scomparsa ci ha tolto una guida, un insegnamento e la possibilità di imparare di più da loro due".