Roma, 25 set. (Adnkronos) - Il premier Giuseppe Conte lavora a pancia a terra al progetto per incentivare i pagamenti elettronici. La settimana prossima vedrà i cosiddetti 'acquirer', ovvero banche e istituti che si occupano di pagamenti elettronici. Intanto, a quanto apprende l'Adnkronos, ha già avviato un dialogo, sensibilizzando tutti ad abbassare in modo importante le commissioni. Ci sarà probabilmente da parte degli acquirer, riferiscono fonti di governo all'Adnkronos, la disponibilità di portare a zero le commissioni per spese da 0 a 5 euro.