Roma, 26 nov. (Adnkronos) - "Non è nelle mie corde e nel mio temperamento chiedermi" 'chi me lo ha fatto fare', "ma mi chiedo ogni giorno cosa posso fare di più per il Paese, per aiutare una comunità sofferente". Così il premier Giuseppe Conte, rispondendo a una domanda di Clemente Mimun in un intervista al tg5.