Roma, 21 gen. (Adnkronos) - "Gli infortuni sul lavoro sono una priorità, da affrontarsi con approccio complessivo. Essi sono a volte legati a condizioni di lavoro indegne di un Paese civile, causate dall’insufficienza di politiche del lavoro consapevoli della realtà produttiva del Paese, così che lavoratori e datori di lavoro sono spinti verso l’illegalità". Così il procuratore generale della Cassazione Giovanni Salvi nella relazione per l’inaugurazione dell’anno giudiziario.
"Si spera che la riapertura dei canali legali di ingresso per ragioni lavorative, finalmente avviata, contribuisca a sanare questa grave situazione", aggiunge.