Lombardia: Consiglio al lavoro per istituire il mese e il giorno dell’anziano

Milano, 5 ott.(Adnkronos) - La commissione Affari istituzionali della Regione Lombardia presieduta da Alessandra Cappellari (Lega) ha approvato all’unanimità il progetto di legge di iniziativa consigliare (prime firmatarie le consigliere Cappellari e Rozza), che istituisce il mese per la prevenzione e il contrasto alle truffe ai danni delle persone anziane e la giornata regionale dell’anziano. Il provvedimento (relatrice la consigliera Pd Carmela Rozza), riconoscendo "l’alto valore sociale dell’anziano", intende istituire la giornata regionale dell’anziano fissata per il giorno 2 di ottobre, mentre l’intero mese di ottobre sarà dedicato alla prevenzione e al contrasto alle truffe ai danni delle persone anziane. In questo mese, dunque, la Regione promuoverà iniziative volte alla prevenzione ed al contrasto dei reati che colpiscono la popolazione anziana con riferimento ai delitti contro il patrimonio mediante frode, sensibilizzando anche gli enti locali a realizzare attività formative, informative e culturali sul territorio. Il provvedimento, che non comporta nuovi oneri a carico del bilancio regionale, passerà ora all’approvazione definitiva da parte dell’Assemblea di Palazzo Pirelli.

Milano, 5 ott.(Adnkronos) - La commissione Affari istituzionali della Regione Lombardia presieduta da Alessandra Cappellari (Lega) ha approvato all’unanimità il progetto di legge di iniziativa consigliare (prime firmatarie le consigliere Cappellari e Rozza), che istituisce il mese per la prevenzione e il contrasto alle truffe ai danni delle persone anziane e la giornata regionale dell’anziano. Il provvedimento (relatrice la consigliera Pd Carmela Rozza), riconoscendo "l’alto valore sociale dell’anziano", intende istituire la giornata regionale dell’anziano fissata per il giorno 2 di ottobre, mentre l’intero mese di ottobre sarà dedicato alla prevenzione e al contrasto alle truffe ai danni delle persone anziane. In questo mese, dunque, la Regione promuoverà iniziative volte alla prevenzione ed al contrasto dei reati che colpiscono la popolazione anziana con riferimento ai delitti contro il patrimonio mediante frode, sensibilizzando anche gli enti locali a realizzare attività formative, informative e culturali sul territorio. Il provvedimento, che non comporta nuovi oneri a carico del bilancio regionale, passerà ora all’approvazione definitiva da parte dell’Assemblea di Palazzo Pirelli.