Palermo, 22 feb. (Adnkronos) - Lo scorso novembre, presso il molo di Tremestieri, a Messina, aveva accoltellato un collega camionista per un sorpasso azzardato. Per Salvatore Marcellino, 39 anni, il gip di Messina ha disposto gli arresti domiciliari con obbligo di braccialetto elettronico. L’uomo è accusato di tentato omicidio e porto di strumenti atti ad offendere.
Secondo quanto ricostruito dalla polizia, intervenuta al momento della lite, i due camionisti avrebbero litigato per un sorpasso azzardato fatta da Marcellino e di cui il collega chiedeva spiegazioni. Durante la colluttazione, il trentanovenne avrebbe estratto un coltello da giardinaggio e colpito per ben due volte il suo collega, causandogli lesioni che solo per un caso fortuito non sono state letali.