Milano, 4 giu. (Adnkronos) - Ieri a Milano la polizia ha arrestato un marocchino di 36 anni che girava per la città con un revolver e dell'eroina. L'accusa è detenzione di droga ai fini di spaccio, detenzione illegale di armi e ricettazione.
Alle 18.45, la centrale operativa della Questura di Milano ha diramato una nota di ricerca di un’auto con due persone a bordo in possesso di un’arma da fuoco in zona Viale Stelvio. Gli agenti in corso Buenos Aires hanno notato l’auto che corrispondeva alle descrizioni e l'hanno comunicato alla Centrale operativa che ha inviato altre volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale in ausilio.
I poliziotti hanno fermato l’auto tra via Gaffurio e via Gomes: il conducente è stato trovato in possesso di un revolver Smith & Wesson privo di cartucce nel tamburo, due cartucce calibro 38 compatibili con l’arma, un involucro contenente altre cartucce, 2mila euro in banconote di piccolo taglio, 4 involucri contenti 499 grammi di eroina. A seguito di perquisizione domiciliare, i poliziotti hanno anche sequestrati tre cellulari all’uomo, risultato avere il permesso di soggiorno scaduto.