Amman, 24 ott. (Adnkronos) - La Giordania ha condannato il piano delle autorità israeliane di costruire nuove case in diversi insediamenti della Cisgiordania. Il portavoce del ministero degli Esteri e degli espatriati Haitham Abu al-Fool, riferisce l'agenzia giordana Petra, ha messo in guardia Israele contro la costruzione di nuovi insediamenti nei territori palestinesi occupati, descrivendo la mossa come "una violazione del diritto internazionale e delle relative risoluzioni del Consiglio di sicurezza".
Oggi il ministero dell'Edilizia israeliano ha annunciato l'appalto per la costruzione di altre 1.355 case negli insediamenti in Cisgiordania, per la prima volta da quando si è insediato alla Casa Bianca nel gennaio scorso il presidente americano Joe Biden. Le nuove abitazioni si aggiungono alle oltre 2.000 unità annunciate ad agosto e che dovrebbero avere il via libera dal ministero della Difesa tra qualche giorno.