Roma, 22 feb. (Adnkronos) - "Prima di aprirsi il Pd deve trovare una sua forte identità, senza accettare diktat e lavorando sui contenuti perché solo sui contenuti le persone capiscono che stiamo lavorando per loro. Non vogliamo morire di ultimatum e penultimatum: se qualcuno vuole andarsene, uscendo si ricordi di chiudere la porta". Lo ha affermato la vicepresidente del Pd, Debora Serracchiani, intervenendo all'assemblea nazionale del partito.
"Noi mettiamo al centro il lavoro -ha aggiunto- siamo per la parità di salario uomo-donna, per il salario minimo contrattualizzato dalle parti sociali, per l'equo compenso e perché nella Pubblica amministrazione e fuori non devono esistere lavori o stage non retribuiti. Solo se saremo concreti il nostro lavoro potrà essere riconosciuto".