Roma, 19 gen. (Adnkronos) - "Non credo che la sua contrarietà all'aborto sia un problema rispetto al voto che abbiamo dato online, ognuno può avere le sue idee, poi il capo dello Stato deve seguire la Costituzione, di cui è il garante". Andrea Colletti, deputato ex M5S, ora con 'Alternativa c'è' raggiunto dall'AdnKronos, non si scompone più di tanto, prendendo atto delle posizioni anti-abortiste emerse nelle ultime ore, di Paolo Maddalena, l'ex vicepresidente del Csm, che lui, insieme a una cinquantina di ex pentastellati, ha scelto come candidato al Colle, in una consultazione in rete, selezionandolo tra una dozzina di nomi.
"Certo - aggiunge - io non sono antiabortista, sono un libertario. Ma il capo dello Stato non penso che debba conformarsi alle nostre idee politiche". Poi su Maddalena dice: "E' una persona con la sua storia, un magistrato, già vice al consiglio superiore della magistratura, uno di sicuro adatto a essere il nostro candidato, uno che al di là dei singoli temi, resta un garante delle regole costituzionali". Quella anti-abortista "è una posizione politicamente rilevante - conclude Colletti - ma per ora non vedo spazio per un ripensamento sulla nostra scelta. Ad oggi non c'è alcun ripensamento sulla sua candidatura".