Roma, 17 gen. (Adnkronos) - Silvio Berlusconi "è il mio candidato" per il Quirinale "e a chi afferma che è divisivo rispondo che anche Mattarella e Napolitano non erano candidati unitari. Se la sinistra presenta i suoi candidati va bene e se lo facciamo noi sono divisivi?" Lo dice all'Adnkronos Stefania Craxi, senatrice di Forza Italia e vicepresidente della commissione Esteri di palazzo Madama e figlia del leader del Psi Bettino Craxi.
Non c'è il rischio che insistendo sul nome di Berlusconi il centrodestra, in caso di bocciatura, perda la possibilità di eleggere una personalità della propria area? "E perché? -risponde- Berlusconi deciderà se accettare la candidatura indicata unitariamente dal centrodestra, ma se dovesse sciogliere la riserva in senso negativo indicherà sicuramente una personalità di alto profilo. Deciderà lui".