Roma, 7 ago. (Adnkronos) - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato e promulgato la legge di conversione del decreto legge sulla parità di genere nelle liste per le elezioni regionali, licenziato definitivamente ieri dal Senato.