Roma, 5 ago. (Adnkronos) - La Federazione Italiana Rugby ha avviato un processo di riorganizzazione ed ampliamento della propria struttura tecnica dedicata all’Alto Livello, con l’obiettivo di rendere l’opera di sviluppo di atleti per la scena internazionale sempre più profonda e rispondente alle necessità del rugby mondiale d’elite. Il Direttore Tecnico Daniele Pacini, il Responsabile dell’alto livello giovanile e della transizione German Fernandez, il Direttore Generale di Benetton Rugby Antonio Pavanello ed il Manager della Squadra Nazionale Giovanbattista Venditti costituiranno il tavolo di lavoro che, nel corso del mandato corrente, opererà su indicazione del Consiglio Federale per la gestione dell’alto livello, in coerenza con i principi della Riunione di Verona ed in continuità con le progettualità attualmente in essere.
German Fernandez, attuale responsabile dell’alto livello giovanile e della transizione, integrerà nel proprio ruolo il coordinamento tecnico del rugby italiano d’elite, lavorando con il Commissario Tecnico Kieran Crowley e le Franchigie. Antonio Pavanello, già rappresentante dell’Italia in seno a Guinness PRO14, ricoprirà analoga posizione presso le commissioni tecniche di World Rugby e 6 Nazioni. Il Dt Pacini, affiancato sul fronte della gestione operativa da Venditti, riporterà al Presidente ed al Consiglio Federale circa l’operato del gruppo di lavoro.