Palermo, 20 feb. (Adnkronos) - Riportare i medici nelle scuole per educare i bambini alla prevenzione. E' questo l'obiettivo del progetto 'Medicina scolastica' suggellato questa mattina con la firma, a Villa Magnisi, di un protocollo tra l'assessorato regionale all'Istruzione, l'assessorato regionale alla Salute e gli Omceo siciliani, con il coinvolgimento dell'Ufficio regionale scolastico. "Istruzione e salute vanno di pari passo - afferma il presidente del'Ordine dei Medici di Palermo Toti Amato - Grazie a questo protocollo, potremo riportare i medici in tutte le scuole primarie e secondarie siciliane che aderiranno all'iniziativa. Educare alla prevenzione significa sviluppare una capacità di comportamento che consente ai più piccoli di adottare e mantenere da adulti stili di vita più sicuri per il loro benessere".
Al progetto potranno aderire anche i medici in pensione. "Invertiamo un percorso - sottolinea l'assessore alla Sanità Ruggero Razza - che aveva relegato la medicina scolastica ad un ruolo di marginalità. Ritorna in evidenza il valore sociale ed etico della figura del medico che si pone anche a servizio di un interesse più alto".