Mogadiscio, 27 nov. (Adnkronos/Dpa/Europa Press) - Almeno sette persone sono morte in un attentato suicida avvenuto oggi in un ristorante sulla strada per l'aeroporto di Mogadiscio, capitale della Somalia. Lo riferiscono fonti mediche del paese africano. Al momento non è arrivata alcuna rivendicazione.
Un sopravvissuto, citato dal portale Garowe online, ha riferito che il terrorista si è fatto esplodere all'ingresso del locale, molto noto per i suoi dolci e gelati.
L'attacco terroristico è avvenuto poco dopo una breve vista a sorpresa in Somalia del nuovo ministro della difesa americano Christopher Miller, al termine di una missione che lo ha portato anche a Gibuti, in Bahrein e Qatar. Miller è rimasto in Somalia poche ore, riferisce la Cnn. Secondo il Pentagono Miller ha voluto incontrare i soldati americani in Somalia in occasione della festa del Ringraziamento. Nel paese vi è un contingente di 700 militari statunitensi impegnati contro il terrorismo jihadista, ma si è parlato di una possibile decisione del presidente americano Donald Trump sul loro ritiro.