Roma, 3 ago. (Adnkronos) - “Apprendiamo la notizia, tramite agenzie, di una ipotetica frattura tra il ministro Vincenzo Spadafora e noi parlamentari del Movimento 5 Stelle referenti dell'area tematica sport quando, in realtà, si tratta di una normale dialettica tra le parti per migliorare il testo della riforma ed attuare la delega mantenendone lo spirito iniziale”. Lo affermano in una nota i deputati Felice Mariani, Nicola Provenza, Manuel Tuzi, Simone Valente e il senatore Emanuele Dessì, del Movimento 5 Stelle.
“Nello specifico, vorremmo precisare -spiegano- che lo spostamento della riunione, prevista inizialmente per domani, è stato chiesto esclusivamente perché impossibilitati ad affrontare in poco tempo un testo così corposo e complesso: sentivamo la necessità di discutere tutti insieme di alcune modifiche dell'ultim'ora che non rispecchiavano completamente gli indirizzi prefissati e comunicati. Abbiamo avuto la possibilità di confrontarci oggi tra tutte le parti interessate e continueremo nei prossimi giorni”.