Berlino, 23 apr. (Adnkronos/Dpa) - Il presidente dell'Uefa Aleksander Ceferin ha ribadito la sua minaccia di espellere i restanti club della Superlega dagli eventi continentali in futuro. Real Madrid, Barcellona, ​​Milan e Juventus sono i quattro club dei 12 in origine che non ha detto di voler uscire dall'evento sulla scia di un grande contraccolpo pubblico. Ceferin ha dichiarato alla rivista tedesca Der Spiegel che "coloro che saranno coinvolti in una società come la Superlega in futuro non potranno competere negli eventi Uefa. I nostri eventi saranno fantastici anche senza le quattro squadre", ha detto Ceferin.
La Superlega mirava a competere direttamente contro la Champions League della Uefa, ma il progetto sembra quasi morto dopo che i sei club inglesi, Atletico Madrid e Inter, ha dichiarato di voler uscire. Ma il presidente del Real Madrid Florentino Perez, che è anche a capo della società della Superlega, ha detto più volte che il caso non è chiuso perché i club non possono andarsene. Ceferin, tuttavia, ha detto che "ci hanno provato una volta e hanno fallito" e ritiene che i futuri colloqui sulla distribuzione del reddito saranno più facili. "Potremmo dire ora: vuoi essere egoista? Tenta ancora una volta la tua Superlega", ha detto Ceferin.