Roma, 20 feb. (Adnkronos) - Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emanato il decreto con il quale istituisce il registro informatico pubblico nazionale per taxi, Ncc, motocarrozzette e natanti, previsto dall’articolo 10 bis comma 3 del decreto legge 14 dicembre 2018 n.135. La piena operatività del registro richiede anche la definizione delle specifiche tecniche del foglio di servizio elettronico contenute in un provvedimento congiunto, ancora non adottato, tra Mit e Ministero dell’Interno. Pertanto, contestualmente, si legge nella nota del Mit, "si è stabilito che gli effetti del decreto sul registro sono sospesi". Nel frattempo, al riguardo, il Mit convocherà un tavolo, oltre che con il Ministero dell’Interno, anche con gli operatori del settore.