Roma, 11 mag. - (Adnkronos) - Si è bloccata sul più bello e ha buttato via una vittoria che sembrava ormai sicura. Così Martina Trevisan ha salutato subito gli Internazionali Bnl d’Italia al Foro Italico, torneo Wta 1.000 dotato di un montepremi di 1.577.613 dollari in corso sulla terra romana.
Alla quinta partecipazione, la prima nel main draw, la 27enne mancina di Firenze, n.97 del ranking, in gara con una wild card, ha ceduto all’esordio per 0-6, 7-6 (7-4) 7-6 (8-6), dopo oltre due ore e mezza di lotta, alla kazaka Yaroslava Shvedova, n.665 Wta (in gara con il ranking protetto dopo la maternità), alla settima presenza al Foro (secondo turno nel 2009 e nel 2010).
Semaforo rosso al primo turno anche per Elisabetta Cocciaretto, alla terza presenza a Roma dove è stata sempre sconfitta al primo turno: la 20enne di Fermo, n.111 Wta (best ranking eguagliato), in gara grazie ad una wild card, è stata sconfitta per 76(8) 62, dopo poco più di un’ora e mezza di partita, dalla francese Caroline Garcia, n.56 del mondo. Con le sconfitte di Trevisa e Cocciaretto non ci sono più azzurre in corsa nel torneo.