Pechino, 25 gen. (Adnkronos/Dpa) - Continua a salire il numero dei decessi tra i pazienti colpiti dal nuovo coronavirus simile alla Sars in Cina. Le vittime ora sono 41 con 1.287 infezioni confermate in 30 province del Paese, secondo quanto ha riportato la televisione di Stato 'Cctv'. Oltre 500 casi sono si sono registrati nella città di Wuhan dove le vittime sono 39, secondo quanto reso noto dalle autorità della provincia di Hubei.
Gli altri due decessi si sono avuti nelle province di Hebei e di Heilongjiang. Nel tentativo di contenere l'epidemia, le autorità cinesi hanno bloccato i mezzi di trasporto con 12 città cinesi, isolando 43 milioni di persone. La misura è stata presa in occasione del weekend dei festeggiamenti del Capodanno cinese, periodo che segna lo spostamento all'interno del Paese di centinaia di milioni di persone.