Clima, dai Fridays for Future alla COP 27

-

(Adnkronos) - C'è anche il tema dei risarcimenti dei paesi ricchi per i danni che il cambiamento climatico sta infliggendo a quelli poveri al centro delle imponenti manifestazioni organizzate in tutto il mondo la scorsa settimana dal movimento Fridays For Future. La protesta globale ha coinvolto quasi 500 località, dalla Nuova Zelanda al Giappone alla Germania e ha avuto luogo sei settimane prima del vertice delle Nazioni Unite sul clima di quest'anno, la COP27, in cui appunto i Paesi vulnerabili chiederanno un risarcimento per i danni causati dal clima.