Comunicazione Italiana, formazione al centro Forum transizione digitale

-

Roma, 6 ott. (Adnkronos/Labitalia) - Oggi si è svolta la seconda edizione del Forum transizione digitale, l’appuntamento di Comunicazione Italiana dedicato alla digitalizzazione nella Pubblica amministrazione e nelle imprese. L’evento è andato in onda presso gli studi Tv community house in Roma in versione phygital, con Speaker e Ospiti in presenza e pubblico collegato in live streaming su comunicazioneitaliana.tv.Il Forum è stato un momento d’incontro e riflessione sullo stato dell’arte della trasformazione digitale, focalizzandosi sul tema della formazione delle istituzioni verso i cittadini. “Quando parliamo di digitalizzare la Pa dobbiamo ricordarci che sono strumenti bifronte: devono essere pensati per i dipendenti pubblici, soddisfare i criteri di compliance e essere utili; ma devono essere pensati anche per i cittadini, soddisfarne le aspettative di efficienza, accuratezza e velocità ed essere risolutivi per le loro esigenze. In questa doppia articolazione emerge la necessità di ampi e robusti programmi formativi per entrambe le popolazioni. Altrimenti sarà come investire in strade e autostrade e regalare auto nuove di zecca a una comunità di non patentati”, dichiara il presidente di Assortd, Francesco Andriani.Il processo della Transizione Digitale ha messo al centro l’uomo in tutte le sue sfaccettature. Per Tommaso Albonetti, ceo & founder di Amarena company, “aggiornare deve essere un imperativo per tutte le aziende che mirano a digitalizzarsi, e non parliamo solo di nuovi strumenti ma anche di approcci innovativi per sviluppare una customer experience che vuole posizionare sempre la persona al centro. Con Kuriu abbiamo fatto proprio questo: ascoltare le necessità della nostra community per costruire una piattaforma interamente dedicata alle loro esperienze che valorizza le loro identità”. Innovazione equivale a saper stare al passo coi tempi, un aggiornamento attraverso una lettura costante del mercato, ma soprattutto dei suoi trend. Conclude l’agenda dei lavori Giuseppe Ricciuti, direttore Amarena company, che afferma: “La consulenza infatti diventa strategica in questo periodo storico. Saper leggere ciò che potrà succedere, significa per un’azienda poter portarsi avanti, e quindi saper affrontare con i giusti strumenti le sfide, e rispondere al mercato, ai clienti con idee efficaci e necessarie. Ciò si può realizzare quando ci sono menti brillanti, come tanti giovani, in grado di poter immaginare, creare e migliorare il futuro”.L’evento si è svolto in collaborazione con Amarena Company, AssoRTD e Adnkronos.