Alert di portafoglio Usa: gli indici Usa si mantengono al di sopra dei loro supporti decisivi

Negli Stati Uniti, gli indici Dow Jones ed S&P500, si mantengono al di sopra dei loro supporti decisivi, ovvero 8.300 ed 880 punti.

Per provare gratuitamente il servizio per una settimana in email e sms entra in MyTREND e registrati. Il servizio clienti risponde anche al Numero Verde 800.911.799. BILANCIO SETTIMANALE: Negli Stati Uniti, gli indici Dow Jones ed S&P500, si mantengono al di sopra dei loro supporti decisivi, ovvero 8.300 ed 880 punti. Molto più in forma, invece, il Nasdaq, che riesce ancora graficamente a disegnare una tendenza quasi del tutto rialzista. Quindi è evidente che la "baracca" è stata tenuta in piedi ancora una volta dagli Stati Uniti, paese ancora molto malato dal punto di vista finanziario, dove gli "scheletri" continuano ad uscire dagli armadi. In settimana, Bernanke si è dovuto difendere dall'accusa di aver minacciato i manager di Bank of America nel caso in cui, avessero rinunciato a salvare Merrill Lynch. I superbonus continuano ad essere pagati a manager che hanno portato le relative aziende ad un pelo dal fallimento. Fed e governo continuano a punzecchiarsi. Le voci di una progressiva vendita di titoli di stato americani da parte dei Stati in via di sviluppo non si placano ed il Dollaro continua a soffrirne Il bilancio da inizio anno è il seguente: Dow Jones -3.85%, S&P500 +1.73%, Nasdaq Composite +16.56%.NASDAQ COMPOSITE: nel precedente intervento del 11 giugno avevamo preso seriamente in considerazione la liquidazione di tutte le posizioni in caso di rottura dei 1.750, livello quasi raggiunto in data 23 giugno. A distanza di due settimane, ci ritroviamo nuovamente in territorio neutrale. Un ritorno di positività lo avremo appena sopra 1.840, ma il rally incontrerà un forte ostacolo nella resistenza critica in area 1.900 - 2.000. Poniamo ancora una volta come livello di uscita la rottura della vecchia resistenza ora diventata supporto. I livelli da monitorare con attenzione sono: al ribasso 1.750, al rialzo 1.840.