Dopo un breve consolidamento in area 16.800, il nostro FtseMib ha ripreso la salita sfondando senza problemi quota 17.000 e confermando quindi tutte le potenzialità espresse durante le ultime settimane. Vero che molti titoli stanno entrando in una fase di ipercomprato, tuttavia la rotazione settoriale potrà permettere al nostro listino di limitare i danni con fisiologiche correzioni e di performare da qui a poche settimane sulle resistenze a 17.600 e 18.200, livelli sui quali si procederà a vendite diffuse.
Correzioni in direzione dell’area di supporto 16.600/16.450 potranno quindi essere sfruttate per incrementare le posizioni rialziste, ritenendo quindi improbabile un’inversione di tendenza di breve-medio periodo che perverrebbe su violazione dei 16.000 punti di FtseMib.