Non poteva che essere così, il risultato fra gli Usa e la Cina: un armistizio, concedendo ognuno qualcosa e senza farsi del male.

Copione già visto più volte e che sta a significare appunto che la guerra non è  terminata.

Armistizio significa, come nelle varie guerre, proprio questo.

Una pax armata e concessioni da ambo le parti.

Il nulla di fatto, e non la vera pace, in questo caso va a significare, che i mercati non potranno di certo brindare e quasi sicuramente entreranno in una fase di stallo o già da inizio settimana, da un effetto sell on news.

Compra su indiscrezioni e vendi sulla notizia, pur positiva che sia.

Ma è invece un ennesimo nulla di fatto che non tranquillizza di certo i mercati.

Ci aspettiamo quindi un mercato più negativo che laterale, ma che in sostanza potrebbe rimanere, così, incerto,  almeno per un paio di mesi.

In un range fra i minimi di sei mesi fa, sui 18000/18500 di future Settembre Dicembre ed i recenti, ma sempre piu bassi livelli di massimo, in area 22000/22500.

Quindi  massimi sempre piu bassi  e minimi in linea con quanto indicato, ma lontano dai massimi del 2018. Solo in caso di complicata crisi politica ed economica o di eventi non prevedibili come cigni neri, si potranno raggiungere minimi ancora più bassi anche in area 16000/16500 circa, peraltro già toccati negli ultimi 2 anni.

Attenzione quindi, come indicato, e come indicheremo, ad altre storie interessanti, oltre all' operatività sulle opzioni e su futures e titoli, che i nostri abbonati conoscono gia' bene ormai da tempo e che hanno dato ampie soddisfazioni.