Mai fare niente se prima non si ha un segnale, comunque: ci si rischia di far male.

Come chi avesse comprato La Doria, il cui prezzo è andato progressivamente e costantemente scendendo da 18 euro ai 7,70 euro attuali.

Ora però qualche speranza è concessa perché la linea di demarcazione del trend ribassista è vicina (passa per 8,21 euro) e una sua violazione potrebbe essere indicativa di un nuovo trend: rialzista (Figura 4).

Figura 4. La Doria – grafico settimanale

Attenzione per uno short su It Way perché i livelli di supporto sono ad un passo: se si dovesse rompere 0,72 euro, uno short con stop-loss a 0,8150 sarebbe fattibile. Obiettivo: o,6590 euro (Figura 5).

Figura 5. It Way – grafico giornaliero