Piazza Affari nel frattempo termina il primo quadrimestre con uno dei saldi più brillanti della sua giovane storia. Una variazione a doppia cifra percentuale alla fine di aprile non è così ricorrente, se partissimo dall’avvento delle negoziazioni telematiche. Il rapporto di oggi delinea le prospettive per il nostro listino, sulla base di questo eccezionale comportamento.