FCA prosegue la violenta correzione lasciando sul terreno il 13.79% nell’ultima settimana (la peggiore dal 2016). I prezzi si riportano in prossimità dei minimi in area 12.3€ sui quali potremmo assistere a una reazione.

Rimane al centro dell’interesse del mercato CNH che testa la resistenza in area 9.3€. Una chiusura superiore a questo livello, fornirà un interessante segnale LONG.

GIMA dopo aver riconosciuto il supporto in area 6.3€, riparte con violenza. Possibile un ulteriore allungo verso 2.5€.

Per maggiori info visitare il sito: www.sostrader.it