Il FtseMib disegna una black spinning top che archivia la seconda seduta consecutiva sotto i 21.000 punti. Ci lasciamo alle spalle la peggior settimana dell’anno ovvero il primo vero segnale di debolezza del 2019.

A calamitare le vendite è stato il ritorno del tira e molla fra la Cina e gli Usa sulla questione dei Dazi: il tema sembrava già archiviato in maniera positiva dal mercato, ma in realtà il Tweet di Trump di Domenica scorsa ha rialzato il polverone.

Sul mercato italiano scattano le prese di profitto su alcune Blue Chips dopo risultati deludenti e contemporaneamente retrocedono i titoli a maggior capitalizzazione (come Eni, Intesa, Unicredit ecc).

Lo storno era nell’area e assolutamente fisiologico dopo 80 sedute a tutta birra! L’area di arrivo di questo movimento potrebbe essere in area 20.300 punti con la chiusura del gap del 25 Febbraio!

Operativamente siamo tornati Flat pronti a rientrare sul mercato su titoli che è possibile prendere a forte scontro rispetto a metà Aprile.

Fra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo.

UNIPOL SAI disegna una white opening Marubozu che testa la resistenza in area 2.45€. Una chiusura superiore a questo livello, fornirà un significativo segnale di continuazione rialzista.

FINECO prosegue la discesa perdendo il 13.12% nelle ultime 5 sedute. Monitoriamo il supporto in area 9.3€ su cui potremmo assistere a un tentativo di rimbalzo.