Graficamente l’indice si riporta a un passo dai massimi annuali toccati il 25 Luglio a 22.357 punto! L’impressione è che il mercato sia arrivato troppo “tirato” su questo livello chiave e ha bisogno di rifiatare prima di sferrare l’attacco decisivo. Molto dipenderà dalle conseguenze dall’attacco con i droni ai pozzi di petrolio in Arabia Saudita. L’attacco gli impianti petroliferi di Abqaiq e Kharais ha bloccataco completamente l’attività nei 2 complessi e questo comporta una riduzione della metà della produzione di greggio con il prezzo che potrebbe schizzare verso gli 80$ qualora questo blocco perduri a lungo.

Tra i titoli interessanti per la prossima seduta segnaliamo.

ATLANTIA viene colpita da un violento SELL OFF che riporta i prezzi a contatto con il supporto in area 21.7€. Monitoriamo questo livello sul quale potremmo assistere a un tentativo di rimbalzo!

PIRELLI prosegue il rally apprezzandosi del 19.79% nel mese di settembre. Attendiamo un rapido pull back che ci consente di individuare un punto di ingresso a più basso rischio.

FINECO torna al centro dell’interesse del mercato realizzando uns white marubozu che riporta i prezzi a contatto con la resistenza psicologica rappresentata dai 10€. Possibile intervenire a seguito del breakout di questo livello.