Il FtseMib disegna una black spinning top che tocca nuovi massimi ma interrompe la lunga serie di 9 candele verdi consecutive; a Febbraio tutte le giornate (tranne quella del 14) sono terminate con il prezzo di chiusura superiore a quello di apertura.

Al giro di boa del mese il bilancio è comunque straordinario (+7.01%) con alcune Blue Chips che si sono apprezzate del 20% circa nelle ultime 9 sedute: Ubi (+22.28%) Nexi (+19.58%) Prysmian (+18.38) Bpm (+17.95%) L’amore che è scoccato con i Rialzisti potrebbe terminare proprio nel giorno di San Valentino?

E’ questa la domanda a cui saranno chiamati a rispondere gli operatori nelle prossime sedute; a nostro avviso il mercato è destinato a stornare nel breve, al fine di riassorbire eccessi di euforia riscontrati su alcuni titoli.

Per questo motivo, nonostante Lunedì ci attendiamo una seduta con volumi e volatilità in contrazione per la chiusura di Wall Street, proveremo comunque a incrementare la nostra esposizione short, puntando su un titolo bancario su cui potrebbero scattare le prese di profitto.

Tra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo.

BPM dopo aver toccato i massimi dal 5 dicembre 2018 mostra segnali di rallentamento della pressione rialzista. Possibile entrare short sulla conferma della debolezza.

UNIPOL festeggia i risultati migliori delle attese. Possibile un ulteriore allungo verso 5.4€.