Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Passando ad un quadro tecnico generale del mercato, il FTSE MIB realizza una black spinning top che chiude l’undicesima settimana positiva nelle ultime 13.

Piazza Affari chiude in rialzo (FTSE Italia All-Share +0.22%). In evidenza sul FTSE MIB i guadagni di: Mediolanum 3,91 +7,05% Saipem 19,37 +3,97% Italcementi 8,385 +2,69% Mediobanca 8,745 +2,4% Geox 5,47 +2,15%. In ribasso: Mondadori 3,045 -4,24% Lottomatica 14,60 -2,28% Bca Pop Mil 4,545 -1,78% Atlantia 14,85 -1,33% Parmalat 1,739 -1,25%Attualmente c´è un titolo nel portafoglio SOS Trader. Per consultare il portafoglio SOS Trader è necessario sottoscrivere un abbonamento ai Servizi PREMIUM.Piazza Affari chiude in verde : FTSE MIB (Variazione ultimi 5 giorni +1.442% Variazione ultimo anno -38.016%) FTSE Italia STAR (Variazione ultimi 5 giorni +1.641% Variazione ultimo anno -23.161%). Fra i titoli maggiori si mettono in evidenza: Mediolanum (+11.71%) Maire Tecnimont (+9.34%) Milano Ass (+8.86%) Fonsai (+8.53%) Buzzi Unicem (+7.65%) . In rosso invece: Hera (-7.9%) Pirelli Re (-7.25%) Banco Popolare (-6.25%) Telecom Italia R. (-5.96%) Banca Carige (-5.92%)Passando ad un quadro tecnico generale del mercato, il FTSE MIB realizza una black spinning top che chiude l’undicesima settimana positiva nelle ultime 13. Il mercato dopo lo stacco cedola di diverse Blue Chips del 18 Maggio si è infilato all’interno di un trading range molto stretto: basti pensare che le aperture e le chiusure delle ultime 14 sedute sono tutte inserite all’interno di un rettangolo di circa 600 punti fra area 19.900 e 20.500. I mercati sono in una fase di stasi: non si riesce a proseguire il rally iniziato a metà marzo ma al contempo i venditori non hanno la meglio nonostante durante la scorsa settimana abbiamo visto dati macro davvero brutti: la disoccupazione europea ed americana sui massimi, previsioni riviste al ribasso della crescita dell'economia Europea e il deficit Usa che peggiora dopo i massicci aiuti statali all'economia