Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere

Passando ad un quadro tecnico generale del mercato, il FTSE MIB realizza una white spinning top che prosegue il tentativo di rimbalzo dal supporto passante in area 18.750 punti.

Piazza Affari chiude in rialzo (FTSE Italia All-Share +0.7%). In evidenza sul FTSE MIB i guadagni di: Ubi Banca 9,505 +5,2% Finmeccan 9,855 +2,71% Prysmian 9,58 +2,68% Cir Comp 1,078 +2,67% Buzzi Unice 9,71 +2,64%. In ribasso: Banco Popolare 5,02 -2,71% Ansaldo Sts 12,28 -1,84% Intesa Sanpaolo 2,295 -1,82% Bca Pop Mil 4,26 -1,79% Bulgari 3,9825 -1,24% Attualmente c´è un titolo nel portafoglio SOS Trader. Per consultare il portafoglio SOS Trader è necessario sottoscrivere un abbonamento ai Servizi PREMIUM.Piazza Affari chiude in rosso : FTSE Italia All-Share (Variazione ultimi 5 giorni -4.516% Variazione ultimo anno -14.781%) FTSE MIB (Variazione ultimi 5 giorni -5.084% Variazione ultimo anno -36.288%) FTSE Italia STAR (Variazione ultimi 5 giorni -3.932% Variazione ultimo anno -22.332 %). Fra i titoli maggiori si mettono in evidenza: Edison (+6.25%) Enel (+4.61%) Finmeccanica (+4.3%) Banco Santander (+3.85%) A2a (+2.92%) . In rosso invece: Pirelli&C Re (-63.27%) Indesit (-19.47%) Rcs (-14.93%) Seat. (-13.78%) Italmobiliare (-13.51%). Le Azioni dell'FTSE MIB con Maggiore Performance da inizio anno sono: Fiat +51,09% Parmalat +49,27% Saipem +47,63% Cir-Comp Ind Riunite +46,37% Tenaris +35,72 %. Le peggiori: Bca Mps -29,1% Unipol -26,04% Generali Ass -25,29% Mondadori Edit -21,82% Telecom Itali a -18,04 %Passando ad un quadro tecnico generale del mercato, il FTSE MIB realizza una white spinning top che prosegue il tentativo di rimbalzo dal supporto passante in area 18.750 punti. Nelle prime 3 sedute della settimana abbiamo assistito alla correzione più incisiva degli ultimi 3 mesi con l’indice che ha perso fino al 9% dai massimi in area 20.700 . Ci lasciamo così alle spalle la settimana più negativa delle ultime 15 con l’indice che rompe al ribasso il noioso trading range che aveva ingabbiato i prezzi per 19 sedute. Operativamente adesso sarà molto importante monitorare il supporto in area 18.750 punti: la tenuta di questo livello garantirà una nuova fase di consolidamento e poi un ritorno verso i massimi annuali in area 20.700. Viceversa la perfor azione di 18.750 aprirà il campo a un down side di oltre 1.700 punti in direzione del supporto passante in area 17.000. Per il momento manteniamo una sola posizione short su un titolo industriale, ma ci teniamo pronti a incrementare l’esposizione al ribasso qualora i prezzi tornino sotto 18.750