Nella settimana appena trascorsa Terna (TRN.MI) ha confermato la rottura di una importante resistenza che frenava la sua ascesa da oltre 4 mesi. Già la settimana precedente questo titolo azionario aveva dato un segnale d’acquisto, però vista la prudenza da tenere in questo periodo nei confronti dell’indice FTSE-MIB, abbiamo ritenuto tale indicazione bisognosa di ulteriori conferme; consci del rischio di dover comprare Terna ad un prezzo più elevato.
L’ indicatore di ipervenduto, che risulta visibile sul grafico, segnala la presenza di buone possibilità di raggiungere i target indicati dalla nostra tecnica. Si può prospettare un possibile ritracciamento fino a zona 3.204, che però non comprometterebbe la positività della posizione. Solo con chiusure settimanali sotto tale livello il nostro scenario rialzista verrebbe negato.
Inseriamo un ordine di acquisto al valore di chiusura di venerdì 29/10 (€ 3,315).
Il nostro primo obiettivo di breve si colloca ad € 3,525.
Lo Stoploss in chiusura settimanale sotto quota € 3,204.
Manteniamo nel nostro portafoglio, visibile in mirrortrading.com, Campari (CPR.MI) e Fresenius Med Care (FME.DE).