Contesto di mercato interessante e ricco di spunti di riflessione

La laboriosa correzione delle ultime 7 settimane ha portato ad un completo ridimensionamento degli indicatori, che hanno sfiorato la parte inferiore del range tipico di oscillazione. Di G.Evangelista

La situazione è molto interessante dal punto di vista teorico, e ricca di spunti di riflessione. Sappiamo bene i diversi motivi che hanno indotto la correzione delle ultime due-tre settimane. Bisogna stabilire in quale contesto questa correzione si è sviluppata: se si ritiene – come appare conclamato – che questo ridimensionamento è avvenuto in un contesto rialzista di fondo (bull market ciclico), si deve riconoscere e ricordare che le correzioni arrivano più tardi di quanto minacciato dalle varie indicazioni di ipercomprato e di eccesso; analogamente, esse tendono ad esaurirsi prima di quanto la massa degli investitori si aspetta e non di rado auspica. Sicché, si può ben argomentare che la correzione si sia esaurita una volta toccato il long stop settimanale, e una volta raggiunte le prime indicazioni di ipervenduto, naturalmente su base giornaliera.In effetti la laboriosa correzione delle ultime sette settimane ha portato ad un completo ridimensionamento degli indicatori, che questa ottava hanno sfiorato la parte inferiore del range tipico di oscillazione. A ciò si aggiunga il raggiungimento della nota scadenza ciclica, e il quadro tecnico è completo.Nota. Il presente commento è un estratto sintetico del Rapporto Giornaliero, pubblicato tutti i giorni alle 8.20 da AGE Italia; pertanto eventuali riferimenti a studi tecnici vanno intesi riferiti ai grafici ivi riportati. Informazioni su contenuti e modalità di sottoscrizione sono disponibili sul sito di AGE Italia.