Credem nella fase finale del…”nodo”

Interessante configurazione per CREDEM (CE) che è entrato nella fase finale di quello che definiamo “nodo di accumulo d’energia”, cioè la fase intermedia tra un ciclo di breve e l’altro. Di S.Nardini

Interessante configurazione per CREDEM (CE) che è entrato nella fase finale di quello che definiamo “nodo di accumulo d’energia”, cioè la fase intermedia tra un ciclo di breve e l’altro. Il titolo è rimbalzato con una violenta “V” d’inversione dai minimi del 9 marzo toccati sotto quota 2 € e ha messo a segno un rialzo veloce fin sopra area 3,5 € a metà aprile. Secondo i nostri metodi di conteggio sui cicli di breve-brevissimo periodo il 23 aprile CREDEM è entrato in fase intermedia tra un ciclo e l’altro, fase che dovrebbe concludersi da qui (9 giugno) a sette sedute al massimo. In pratica al momento è da osservare con attenzione quota 3,495 € (minimo intraday del 21 aprile), quota sotto la quale il titolo darebbe un segnale di cedimento sul ciclo. Sopra tale livello di prezzo rimane impostato al rialzo e può provare un altro attacco ad area 4 €. In pratica da oggi fina a tutta la settimana prossima (e qualche giorno oltre) è da osservare con attenzione la direzione che verrà intrapresa con un eventuale nuovo aumento di volatilità. Come consuetudine precisiamo che questo tipo di analisi non equivale a dire “sale se sopra x...o scende se sotto y...” basandosi su banali livelli di supporto e resistenza tracciati sui grafico, qui cerchiamo di capire QUANDO i break di determinati livelli di prezzo hanno valenza tecnica e QUANDO sono da ignorare. Lo facciamo analizzando costantemente il rapporto tra fattore prezzo e fattore tempo.Sergio Nardini, trader resp. www.ShoTrading.comTraders Professionisti Indipendenti.Strategie long/short a numero chiuso.