Anche per il Dax future si chiude una settimana da incorniciare caratterizzata dall'assoluto dominio dei compratori, che spazzano via ogni ostacolo al raggiungimento del target più ambizioso a 12.200 punti.

Come correttamente indicato nella precedente analisi la conquista in chiusura della resistenza di 11.960 punti, ha consentito al future d'iniziare la nuova ottava partendo da un ottimo avamposto.

La veloce stabilizzazione nelle prime sedute del supporto ha contribuito a lanciare i corsi verso l'eccellente chiusura di 12.180 pt, raggiungendo così la resistenza persa lo scorso 18 luglio.

Il three advancing soldiers formato a partire da mercoledì completa una sequenza rialzista impressionante, caratterizzata anche dalla presenza di gap a 11.930 e 12.040 punti, che espongono gli operatori a repentini cambi di trend vista la precisione nel chiuderli tipica del derivato tedesco.

In realtà come evidenziato dall'andamento crescente e positivo dell'indicatore di trend cci a 160 punti, non vi sono elementi per affermare che il ritracciamento dei corsi verso la chiusura dei gap aumenti di probabilità.

Naturalmente sono auspicabili test di sostenibilità entro il limite dei 12.040 punti al fine di attrarre ulteriori forze rialziste per raggiungere e superare quota 12.290 prima e soprattutto 12.380 punti a seguire.