ll Dax future chiude la settimana sfoggiando una ritrovata vitalità del trend rialzista dopo il test lungo i supporti a 12.270 punti. 

In realtà la potente fase ascendente, che nell'ultimo tratto ora coinvolge le resistenze di 12.460 e 12.630, non è mai stata in pericolo con i supporti più ravvicinati che hanno contenuto le spinte verso il basso.

Il fronte rialzista ha semplicemente rallentano la corsa, stabilizzando livelli importanti e soprattutto dando l'idea che la progressione verso 12.800 non si fermerà.

La marubozu candle disegnata sul grafico giornaliero chiude la settimana in grande stile, centrando la prima resistenza indicata nella scorsa analisi a 12.460 punti e dunque rompendo lo schema laterale compreso tra 12.280 e 12390 punti.

Grazie ai dati economici provenienti sia dagli Usa che in Europa, il ciclo delle attività produttive è ripartito dopo le difficoltà d'inizio anno e che hanno spaventato così tanto i mercati tra dicembre e gennaio scorsi.

L'andamento del Dax future dunque rispecchia questo ritrovato ottimismo, come evidenziato anche dall'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero che recupera portandosi nuovamente a 112 punti e quindi recuperando il tratto crescente della linea.