L'indicatore di trend cci sul grafico giornaliero assume valori "d'ipercomprato" ed una china già discendente che prospetta un inizio di settimana cauto e senza sussulti, in modo da scaricare la forte pressione rialzista subita dai prezzi e che deve ancora essere riassorbita del tutto.

Eventualita' che potrebbe concretizzarsi consolidando i supporti più importanti della spinta rialzista attuale, ovvero tra 11.840 e 11.670 pt.

Infine lo scenario alternativo più concreto è rappresentato dal ritorno delle vendite di entità tale da spingere i corsi prima sotto quota 11.820 e successivamente creare le condizioni per indebolire la fascia di sbarramento compresa tra 11.670 e 11.580, eventualità quest'ultima improbabile a meno che non subentrino fattori di natura esogena alla dinamica attuale dei prezzi.

Strategie operative sul DAX future

(confronta l'analisi precedente)

Per le posizioni long: collocare un ordine pendente a ridosso dei supporti più ravvicinati quali 11.920 e 11.870, con stop di massimo 80 punti e target oltre 12.100.