Del titolo Diasorin ci eravamo occupati la scorsa ottava (clicca qui per rileggerla) quando ci eravamo posti la domanda se era corretto inseguire un titolo che si stava avviando verso i suoi massimi di sempre oltre l'area dei 200 euro;

la risposta in base al mio metodo operavito era stata quella di aspettare e monitorare delle eventuali fasi correttive che potevano rappresentare delle occasioni di acquisto.

Ci sono volute le notizie arrivare da Pfizer, per quanto riguarda l'efficacia sul vaccino anti-Covid19, a portare un vero e proprio sell-off sul titolo in quanto la società, in prima fila nella diagnostica sulla malattia con la produzione di test, rischierebbe di essere penalizzata dalla svolta nella lotta contro il virus.

La giornata di lunedì è stata una vera e prorpio Caporetto per il titolo che dai top in area 200 euro ha chiuso le contrattazioni nei pressi dei 168 euro perdendo oltre il 17%

Per chi volesse acquistare Diasorin

Nel breve primi segnali di positività arriverebbero solo con il ritorno delle quotazioni oltre i 175 euro sopra i quali il titolo avrebbe un primo target ui 180 e a seguire 185 euro

Per chi volesse vendere Diasorin

Al contrario un rimbalzo e mancato break dei 175 euro potrebbe essere sfruttato per aprire posizioni short con target ribassisti sui 150 e a seguire 140 euro che rappresentano i minimi di Agosto 

 

Buon trading

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui segnali di trading e nostri Portafogli? clicca qui